EU Multi Sport Project

            

“MULTI-SPORT, multi-disciplinary modules
for a healthy, safe and comprehensive approach to sport”

Project summary

MULTI-SPORT project allowed to create a link among the good practices of territories involved
aimed at promoting an appropriate approach to basic motor activity of 5-7-years-old children. In
particular, the project underlined the necessity to create an integrated action system managed
through the activation of effective synergies among local institutions, sports associations, voluntary
associations, schools, doctors and the families.
The project was promoted by the Municipality of Castelnovo ne’ Monti as Lead Partner of a
European network made of public and private entities from Italy, Greece and Croatia.
The project is co-funded by the European Programme Erasmus+ Sport.
General and specific objectives
MULTI-SPORT focused on the practices for the development of motor skills, stimulating 5-7-
years old children to discover their own body and become aware of its potential to identify sports
activities that best suit their characteristics and their interests. By developing balance and
coordination skills, they will learn to respect and properly manage their bodies and to acquire
techniques that are the basis of specific sports.
In particular, the project aimed at promoting:

  • the role of sport in terms of personal development and physical and mental well-being;
  • physical activity that improves health;
  • access to sport for all and sport as an element of social inclusion;
  • the dissemination of positive principles and values, such as: solidarity, respect, fair play, a
    sense of belonging;
  • the importance of adequate physical education programs;
  • a healthy and safe and complete approach to sport;
  • the development of fundamental skills as a basis for practicing any type of sport;
  • the role of volunteers in this sector

Strategies

These practices did not aim to encourage the competitive spirit and the choice of a specific sport
over another, but rather involve participation in multi-purpose, pre-specialized and crossdisciplinary games, favoring cooperation in the pursuit of a team result. In this sense, at 5-7-yearsold children can have experience of different activities and disciplines, in order to understand
what better fits with their interests and capacities.
To ensure the quality of sports education practices, the project emphasizes the importance of
involving experts, such as graduates in Sports Science with the function of “Sports Educators”,
supported by sports technicians for specific activities.
MULTI-SPORT practices will also work on the need to ensure equal access to sport for all,
including disadvantaged groups and – among them – people with disabilities.
MULTI-SPORT will raise awareness of the importance of developing motor skills to prevent
diseases caused by lack of movement (overweight, obesity, cardio-vascular diseases, diabetes,
aching joints, etc.).
The project will also educate 5-7-years-old children to develop coherent social behaviors,
conveying the importance of rules in sports activities. It is in fact important to concentrate not only
on physical activities, but also on the diffusion of important values and more general attitudes: the
respect for both the others and the rules, the principle of fair play, the concept of being part of a
team, etc.
It is important to guarantee the active involvement of municipalities and sports organizations /
clubs and discussion with other interested parties (including families, teachers, educators,
etc.) in order to develop solutions that take into account different points of view and are therefore
more complete and effective.
Project partners are also aware of the importance of volunteers in the sports sector. By
promoting love for sport in general, they also aim to create a bond with young athletes. The hope is
that this link will last even when they grow up and will lead them to play an active role as
volunteers in the organizations involved.
Actors involved and Partnership
The project was implemented by sports associations and municipalities because it aims to develop
local public-private networks with the aim of promoting sports initiation practices for 5-7-yearsold children.
In particular, the project involved the following partnership:

  • Municipality of Castelnovo ne ‘Monti (Italy) – Lead Partner
  • Polisportiva Quadrifoglio a.s.d. (Italy)
  • A.S.D. L.G. Competition (Italy)
  • Physical Education Teachers Association – EGVE (Greece);
  • Municipality of Ampelokipi – Menemeni (Greece);
  • Sports association for people with disabilities Rijeka (Croatia)

Activities and outputs

Focus Group. In each territory, PPs created a local Focus Group (representatives of sport clubs,
teachers, parents, doctors, psychologists, etc.) and involved it to analyze local needs and practices
for a healthy, safe and comprehensive sport initiation of 5-7-years-old children.
Study Visit. Each territory has hosted a Study-Visit (3 Study visits in total) to develop relations and
networking, further improving their local practices through confrontation and exchange. Direct
observation of good local practice in each Country aims at encouraging greater comparisons
between partners and getting in contact with people who really participate in these activities,
including volunteers, members of sports associations, etc.
Report on good practices and Policy Recommedations. Each territory drafted a report on good
practices and lessons learnt thanks to Study Visits and confrontation among PPs, then elaborate in
a synthesis of the MULTI-SPORT experience. Moreover, based in these information, partners
reflected on identify the main elements that relevant stakeholders of other territories should take
into consideration to replicate this experience. These elements were collected in the document
named “Policy Recommendations”.
Project length
From January 2018 to June 2019 (18 months).
Budget
Euro 55.625 (of which: euro 54.500 co-funded).


“MULTI-SPORT, multi-disciplinary modules
for a healthy, safe and comprehensive approach to sport”

 

Sintesi del progetto

Il progetto MULTI-SPORT ha permesso di mettere in rete le migliori buone prassi dei territori partecipanti volte a promuovere un approccio adeguato all’attività motoria di base dei bambini di 5-7 anni. Il progetto, in particolare, ha messo a fuoco la necessità di creare un sistema integrato d’azione locale gestito mediante l’attivazione di efficaci sinergie tra Istituzioni locali, Associazioni sportive, Volontariato, Scuole, Medici e Famiglia.

Il progetto è promosso dal Comune di Castelnovo ne’ Monti quale capofila di una rete europea composta da enti pubblici e privati italiani, greci e croati.

Il progetto è co-finanziato dal Programma europeo Erasmus+ Sport.

Obiettivi generali e specifici

MULTI-SPORT si concentra sulle pratiche per lo sviluppo delle capacità motorie, stimolando i bambini di 5-7 anni a scoprire il proprio corpo e prendere coscienza del suo potenziale per identificare le attività sportive che meglio si adattano alle loro caratteristiche a ai loro interessi. Sviluppando l’equilibrio e le capacità di coordinamento, imparano a rispettare e gestire correttamente il loro corpo e ad acquisire tecniche che sono alla base di specifici sport. Le abilità motorie permettono di avere prestazioni di livello superiore nelle attività fisiche, anche quando i bambini cresceranno.

In particolare, il progetto ha inteso

  • promuovere il ruolo dello sport in termini di sviluppo personale e benessere fisico e mentale;

  • promuovere l’attività fisica che migliora la salute;

  • favorire l’accesso allo sport per tutti e allo sport come elemento di inclusione sociale;

  • diffondere principi e valori positivi, quali: solidarietà, rispetto, fair play, senso di appartenenza;

  • sottolineare l’importanza di adeguati programmi di educazione fisica;

  • promuovere un approccio sano e sicuro e completo allo sport;

  • promuovere lo sviluppo di abilità fondamentali come base per praticare qualsiasi tipo di sport;

  • favorire il potenziamento del ruolo dei volontari in questo settore.

Strategie

Queste pratiche non mirano a incoraggiare lo spirito competitivo e la scelta di uno sport specifico rispetto a un altro, ma prevedono piuttosto la partecipazione a giochi multiuso, pre-specializzati e trasversali a varie discipline, favorendo la cooperazione nel perseguimento di un risultato di squadra. Si vuole dare l’opportunità di sperimentare le attitudini dei bambini attraverso diversi giochi in modo che possano scegliere l’attività che meglio si adatta ai loro interessi e capacità.

Per garantire la qualità delle pratiche di educazioni sportiva, il progetto sottolinea l’importanza di coinvolgere esperti, come i laureati in Scienze Motorie con la funzione di “Educatori sportivi”, affiancati da tecnici sportivi per attività specifiche.

Le pratiche MULTI-SPORT lavorano anche sulla necessità di garantire parità di accesso allo sport per tutti, compresi i gruppi svantaggiati e – tra questi – persone con disabilità.

MULTI-SPORT mira ad aumentare la consapevolezza sull’importanza dello sviluppo delle abilità motorie per prevenire le malattie causate dalla mancanza di movimento (sovrappeso, obesità, malattie cardio-vascolari, diabete, articolazioni doloranti, ecc.)

Il progetto promuove anche l’educazione dei bambini di 5-7 anni a sviluppare comportamenti sociali coerenti, trasmettendo l’importanza delle regole nella attività sportive. Si ritiene, infatti, importante concentrarsi non solo sulle attività fisiche, ma anche sulla diffusione di valori e atteggiamenti più generali: promuovere il rispetto, sia degli altri che delle regole, il principio del fair play, il concetto di far parte di una squadra, ecc.

Si ritiene importante garantire un coinvolgimento attivo dei comuni e delle organizzazioni /club sportivi e il confronto con altre parti interessate (comprese famiglie, insegnanti, educatori, ecc.) al fine di sviluppare soluzioni che tengano conto di diversi punti di vista e siano quindi più complete ed efficaci.

Si riconosce l’importanza dei volontari nel settore dello sport. Promuovendo l’amore per lo sport in generale, mirano anche a creare un legame con i giovani atleti. La speranza è che questo collegamento duri anche quando cresceranno e che li porterà, a loro volta, a svolgere un ruolo attivo come volontari nelle organizzazioni coinvolte.

Soggetti attuatori e partnership

Il progetto è attuato da associazioni sportive e municipalità perché mira a sviluppare reti locali pubblico-private con lo scopo di promuovere pratiche di iniziazione sportiva per bambini di 5-7 anni.

In particolare, il progetto coinvolge nel partenariato i seguenti soggetti:

  • Comune di Castelnovo ne’ Monti (Italia) – Capofila

  • Polisportiva Quadrifoglio a.s.d.(Italia)

  • A.S.D. L.G. Competition (Italia)

  • Associazione Insegnanti di Educazione fisica – EGVE( Grecia)

  • Comune di Ampelokipi – Menemeni (Grecia)

  • Associazione sportiva per persone con disabilità Rijeka (Croazia)

Attività e output

Focus Group. In ciascun territorio, i partner hanno creato un Focus Group locale (formato da rappresentanti di club sportivi, insegnanti, genitori, dottori, psicologi, ecc.) e l’hanno coinvolto nell’analisi dei bisogni e delle pratiche locali per un avviamento allo sport salutare, sicuro e globale per i bambini di 5-7 anni.

Study Visit. Ciascun territorio ha ospitato una visita di studio (3 in totale) per sviluppare relazioni e networking e migliorare le proprie pratiche locali attraverso confronto e scambio. L’osservazione diretta delle buone pratiche locali in ciascun territorio ha incoraggiato la comparazione tra partner e ha permesso di conoscere le persone che realmente partecipano alle attività, inclusi volontari e membri dei club sportivi.

Report sulle buone prassi e Policy Recommedations. Ciascun territorio ha prodotto un report sulla propria buona prassi e sulle lezioni apprese grazie alle visite di studio e al confronto con i partner, che sono stati elaborati in una sintesi dell’esperienza MULTI-SPORT. Inoltre, sulla base di queste informazioni, è stata fatta una riflessione per identificare gli elementi principali che gli stakeholders rilevanti di altri territori dovrebbero tenere in considerazione per replicare questa esperienza. Questi elementi sono stati raccolti nel documento denominato “Policy Recommendations”.

Durata del progetto

Da gennaio 2018 a giugno 2019 (18 mesi).

Budget

Euro 55.625 (di cui finanziati euro 54.500,00)


Documents – Allegati


Contacts – Contatti

Municipality of Castelnovo ne’ Monti
Territorial Promotion office, Sport and Tourism
e-mail: promozione@comune.castelnovo-nemonti.te.it

Comune di Castelnovo ne’ Monti
Ufficio Promozione del Territorio, Sport e Turismo
e-mail: promozione@comune.castelnovo-nemonti.te.it

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi