RITORNO DA KAHLA: INCONTRI E SCAMBI

PROGETTO: Ritorno da Kahla: incontri e scambi

REFERENTI DEL PROGETTO:

Emanuele Ferrari – Vicesindaco, Assessore a Welfare, Scuola e servizi educativi, Cultura, Giovani

Comune di Castelnovo ne’ Monti (RE) – e.ferrari@comune.castelnovo-nemonti.re.it

Chiara Torlai – Responsabile Settore Cultura, Politiche Giovanili e Relazioni Internazionali

Comune di Castelnovo ne’ Monti (RE) – c.torlai@comune.castelnovo-nemonti.re.it

SOGGETTI PARTECIPANTI:

 Comune di Castelnovo ne’ Monti

 Comune di Kahla

 Regione Emilia-Romagna – Assemblea Legislativa – Yuri Torri

 Istoreco – Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia

 Istituto Comprensivo di Castelnovo ne’ Monti

 Istituto d’Istruzione Superiore “Cattaneo-Dall’Aglio”

 Istituto d’Istruzione Superiore “Nelson Mandela”

 Teatro Bismantova

 Familiari delle vittime deportate

 Associazione Walpersberg-Kahla

 Studenti di Kahla

RISULTATI OTTENUTI

Il progetto Ritorno da Kahla: incontri e scambi ha incrementato la partecipazione della comunità locale e degli studenti alla riflessione sulla memoria di questa pagina della storia legata alla II Guerra Mondiale, che partendo dalla storia locale allarga l’orizzonte alla storia europea delle deportazioni.

ATTIVITA’ REALIZZATE:

Il progetto si è sviluppato nel corso dell’intero anno 2016, essendo il tema della deportazione a Kahla di cittadini della montagna reggiana un filo conduttore che ha improntato:

  • l’attività didattica di alcune classi dell’Istituto Comprensivo di Castelnovo ne’ Monti, dell’Istituto Mandela e dell’Istituto Cattaneo
  • l’attività didattica di ricerca storica  a Castelnovo ne’ Monti di Istoreco
  • le commemorazioni riguardanti la seconda guerra mondiale: pietre d’inciampo, giorno della Memoria, 25 aprile
  • gli scambi internazionali del Comune
  • Il viaggio della Memoria

Il percorso,  come previsto, è stato affiancato a livello progettuale e logistico da Istoreco, che si è occupato della contestualizzazione storica e della progettazione del viaggio tenendo presente, come filo tematico, il particolare legame tra il Comune di Castelnovo ne’ Monti e la città di Kahla.

Lo sviluppo progettuale ha visto lo svolgimento delle seguenti azioni:

  1. Giornata della memoria: il progetto 2016 è in continuità e parte dal punto di arrivo del progetto 2015, cioè dal giorno della memoria, che ha visto:  l’incontro con sopravvissuti ai campi di lavoro; l’inaugurazione della mostra fotografica relativa al viaggio della memoria 2015; l’incontro  tra gli studenti della scuola secondaria inferiore che hanno preso parte al Viaggio 2015 con gli alunni della scuola primaria; la testimonianza agli studenti del signor Falcioni, ultimo sopravvissuto del Campo di Kahla ,  ora  purtroppo deceduto.
  2. Pietre d’inciampo: in  occasione  del percorso di Istoreco intitolato “Pietre d’ Inciampo”, Castelnovo ha ricordato i tanti montanari deportati a Kahla.Studenti delI’Istituto comprensivo di  Castelnovo, dell’Istituto Cattaneo dall’ Aglio e dell’Istituto Nelson Mandela, insieme ai  familiari delle vittime, a Istoreco e Comune, hanno ricercato e  narrato le vicende dei terribili giorni delle deportazioni e in particolare le storie di quattro  deportati, tre dei quali morirono proprio nel campo di  Kahla.
  3. Festa della Liberazione Francia, Germania, Italia: Liberi Cittadini d’Europa”:

    Il programma del 25 aprile 2016 nasce dal viaggio della memoria 2015  a Kahla, con la partecipazione delle classi terze della scuola secondaria di primo grado di Castelnovo Monti e Felina. In quell’occasione abbiamo invitato il sindaco e una rappresentanza dei cittadini e delle istituzioni di Kahla, e la risposta affermativa immediata ci ha permesso di pensare e costruire questa festa della Liberazione dedicata all’incontro tra i popoli dell’Europa. Sono arrivate  a Castelnovo delegazioni da Kahla, da   Illingen  e Voreppe, i paesi europei con i quali intratteniamo relazioni internazionali.

    Le commemorazioni sono state costruite in collaborazione con gli studenti e degli insegnanti che hanno partecipato ai viaggi della memoria dell’Istituto Comprensivo di Castelnovo Monti e degli gli Istituti superiori Cattaneo – Dall’Aglio e Nelson Mandela  e con l’affiancamento progettuale ed organizzativo di associazioni del Territorio (Coro Bismantova, Vogliamo la Luna, comitato Gemellaggi)

  4. Commemorazione delle Vittime, posa  pietre d’Inciampo a  Kahla (Germania):  8-9 maggio  e 16 -18 settembre2016: partecipazione di alcuni cittadini castelnovesi rappresentanti delle istituzioni, delle scuole e familiari delle vittime; incontri tra i rappresentanti della Comunità di Castelnovo e rappresentanti delle scuole, delle  istituzioni e dell’ associazione culturale Walsperberg  di Kahla per progettare e avviare le attività che sono poi culminate nel viaggio di dicembre.
  5. Incontri nelle scuole tra gli studenti partecipanti ai viaggi della memoria e storici: in collaborazione con i docenti degli istituti, sono stati organizzati nelle scuole dei momenti di incontro con i partecipanti al viaggio e  storici, come condivisione e restituzione dell’esperienza. Agli studenti è stata raccontata l’esperienza contestualizzandola a livello storico, grazie agli elementi e ai dati ricostruiti.
  6. Percorsi di ricerca: gli studenti coinvolti hanno svolto un lavoro di ricerca sul tema della deportazione e della memoria,  affiancati da docenti, da esperti di storia locale e dai partecipanti ai viaggi della memoria realizzati negli ultimi anni.
  7. Contatti tra le scuole di Kahla e le scuole di Castelnovo ne’ Monti: a seguito dell’incontro con il Sindaco di Kahla Claudia Nissen-Roth e Markus Gleichmann dell’associazione Walpersberg durante il viaggio delle scuole secondarie di primo grado di Castelnovo ne’ Monti a Kahla, avvenuto tra il 2 e il 5 dicembre 2015, si è preso l’impegno di iniziare a costruire le basi per una relazione duratura sia fra gli studenti. In un primo momento si è pensato di attivare una corrispondenza fra due scuole, ma a seguito di una verifica più attenta degli studenti che potevano essere coinvolti, si è valutato di elaborare nelle singole scuole documenti in lingua inglese sulla propria storia ed  identità come strumento di conoscenza reciproca.
  8. Creazione di uno spazio tematico all’interno del sito web dell’amministrazione e della scuola a cura degli studenti, degli insegnanti  della scuola e del personale comunale che hanno partecipato al viaggio, con l’affiancamento e il supporto tecnico della agenzia di comunicazione che collabora con il Comune (Kaiti expansion) I Link: http://www.iccastelnovomonti.gov.it/2016/12/viaggio-della-memoria-ritorno-kahla/ http://www.comune.castelnovo-nemonti.re.it/aree-tematiche/cultura/gemellaggi/

    Durante il viaggio, tramite facebook si è tenuto un resoconto aggiornato in tempo reale delle tappe più importanti – https://www.facebook.com/castelnovo.monti/

    Ha partecipato al viaggio anche un giornalista del  “Venerdì” di Repubblica che ha scritto poi un interessante articolo  che riporta anche  testimonianze e dati raccolti in precedenza da insegnanti e storici locali: http://www.repubblica.it/venerdi/articoli/2017/01/25/news/centomila_cadaveri_sotto_i_tunnel-156862186/

    La nostra visita è stata documentata anche dai nostri ospiti che hanno pubblicato il seguente articolo:http://jena.otz.de/web/jena/startseite/detail/-/specific/Junge-Italiener-in-Kahla-Erinnerung-fuer-eine-friedliche-Zukunft-842888950.

    Sulla stampa locale sono usciti numerosi articoli sull’intero progetto.

  9. Viaggio della memoria  a Kahla: Dal 30 novembre al 3 dicembre 2016 si è svolto il viaggio di studio a Monaco, Weimar, Kahla e Innsbruck , luoghi strategici nelle vicende del secondo conflitto mondiale ( vedi programma allegato) con l’accompagnamento di un ricercatore di Istoreco che si è  occupato della contestualizzazione storica e della mediazione linguistica e di una funzionaria del Comune che ha curato il coordinamento il progetto.

     

    Hanno partecipato 13 studenti e 2 insegnanti della classe IIIB dell’Istituto Comprensivo di Castelnovo ne’ Monti, 17 studenti e 2 insegnanti della classe IVM del Liceo delle Scienze Umane dell’Istituto Superiore Cattaneo Dall’Aglio di Castelnovo ne’ Monti.

    Del gruppo hanno fatto parte anche  il Sindaco di Castelnovo ne’ Monti, l’Assessore ai Gemellaggi, l’Assessore regionale Yuri Torri e Jenner Meletti, noto giornalista e reporter, firma del Venerdì di Repubblica, interessato alla storia di Kahla.

    La parte principale del programma è stata dedicata al percorso di studio sui cittadini ebrei di Kahla uccisi durante la Shoah, alla visita di studio alla collina del Walpersberg dove sorge il memoriale dei lavoratori forzati caduti e al centro di documentazione e al locale cimitero, con la guida degli studenti e degli amministratori di Kahla.

    C’è  stato anche un importante momento di incontro e di scambio tra i nostri studenti e  gli studenti di Kahla, che ci hanno invitato nella loro scuola.

    I ragazzi hanno avuto modo di presentare, con le parole (in inglese) e con la musica,  se stessi, le proprie scuole, i contesti di vita, i luoghi e le storie;  si sono scambiati opinioni, idee e proposte.

  10. Documentazione
    Si sta procedendo alla sistematizzare del materiale raccolto e prodotto dagli studenti durante il lavoro di ricerca, gli incontri con gli storici e i familiari e  le visite in un documento di sintesi.

Allegati:

– La presentazione realizzata dagli studenti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi