L’OBBIETTIVO

Il Forum Civico è un processo di partecipazione della cittadinanza, che ha come finalità raccogliere idee e proposte per l’elaborazione di un Documento programmatico della Giunta sulla Rigenerazione Urbana (visione, obiettivi, azioni e strumenti).

L’Amministrazione assume l’impegno a tenere in seria considerazione i risultati che emergeranno dal processo partecipativo ed a motivare pubblicamente le ragioni di un eventuale mancato o parziale accoglimento delle proposte.

L’OGGETTO DEL FORUM CIVICO

Il Forum parte dai risultati delle Mappe di Comunità e dei Questionari da un lato, e dall’altro dal programma di mandato e da quanto il Comune sta coerentemente facendo ed ha in programma di fare in merito alla “Città pubblica” (luoghi di uso pubblico o collettivo e loro relazioni) dei centri abitati del Capoluogo e di Felina per:

  1. Condividere e implementare individuazione e significato degli elementi identitari (luoghi esistenti) dei due paesi e della Comunità che li vive, che sono i punti di partenza irrinunciabili per qualunque progetto (urbanistico o no), cioè quegli elementi che vanno mantenuti e valorizzati per il significato che rivestono per i cittadini;
  2. Individuare quali sono le opportunità/risorse e le carenze/debolezze del sistema della “città pubblica” attuale in base alle esigenze dei cittadini: luoghi e azioni;
  3. Individuare priorità di azione rispetto ai punti 1 e 2.

Le risposte dei cittadini servono per decidere come orientare le azioni future, a breve, medio e lungo termine.

Obbiettivo trasversale è “fare comunità”: i luoghi da soli, cioè senza la comunità che li vive, non hanno significato. Sicuramente l’ascolto già avviato con le Mappe ed i Questionari, e la partecipazione del Forum, con oggetto i luoghi della comunità, è di supporto in tal senso, stimolando discussione e riflessione.

I PARTECIPANTI

Il Forum vede la partecipazione di circa 100 cittadini così individuati:

  • 30 cittadini che hanno preso parte ai gruppi che hanno elaborato le Mappe di Comunità negli scorsi mesi, e che si sono resi disponibili a continuare questo percorso;
  • 4 Consiglieri comunali sia di maggioranza che di opposizione;
  • 17 cittadini che appartengono a categorie economiche e professionali o ad associazionismo sociale, culturale sportivo e ambientale;
  • 4 city users non residenti nel Comune, ma che vi lavorano, studiano o lo frequentano per altri motivi;
  • 50 cittadini comuni selezionati casualmente a campione dai registri dell’Anagrafe fra i residenti, in proporzione al genere, all’età, ed al luogo di residenza (suddivisi fra Castelnovo, Felina e le altre frazioni comunali).

SEDE:

Sala polivalente Oratorio Don Bosco, Via alla Pieve, 5, 42035 Castelnovo ne’ Monti (RE)


PROGRAMMA (sintesi):

INCONTRO N. 1

Giovedì 11 maggio 2017 ore 20:30-23.00

Gli elementi identitari

  1. Presentazione sintesi dei risultati di Mappe di Comunità e Questionari
  2. I cittadini individuano elementi identitari del paese e della comunità

INCONTRO N. 2

Giovedì 25 maggio 2017 ore 20:30 – 23.00

Testimonianze, “visione e obiettivi”

  1. Il punto di vista dei ‘testimoni’ sociali ed economici: lo stato delle cose e le cose di fare
  2. Riflessioni e quesiti dei partecipanti sui temi trattati dai testimoni
  3. I cittadini esprimono visione e obiettivi rispetto all’identità ed al ruolo di Castelnovo e Felina in relazione al contesto, nell’attualità e rispetto al futuro

INCONTRO N. 3

Sabato 10 giugno 2017ore 14:00 – 18.00

Definire luoghi e azioni

  1. L’importanza del “fare Comunità”
  2. Strumenti urbanistici: regole e vincoli vigenti, e loro ricadute
  3. Opere pubbliche per argomenti di interesse: cosa si sta facendo e si farà a breve
  4. I cittadini individuano luoghi e azioni

INCONTRO N. 4

Giovedì 22 giugno 2017 ore 20:30 – 23.00

Decidere su luoghi, azioni e priorità

  1. Sintesi individuazioni di luoghi e azioni espresse dai cittadini e prima valutazione tecnico-giuridica-economica di ogni proposta
  2. Individuazione delle priorità
  3. Valutazione sintetica sul fare Comunità espressa nelle individuazioni di luoghi e azioni

GRUPPO DI LAVORO:

Referente Amministrazione: Vice Sindaco Emanuele Ferrari – Comune di Castelnovo ne’ Monti;

Coordinamento: Daniele Corradini Responsabile Settore Pianificazione Promozione e Gestione del Territorio del Comune di Castelnovo ne’ Monti

Supporto alla progettazione e gestione del processo partecipativo: Prof. Rodolfo LewanskiDipartimento di Scienze Politiche e Sociali, Università di Bologna

Organizzazione e gestione processo partecipativo: Urb. Andrea Panzavolta

Supporto tecnico per gli aspetti storico-territoriali ed urbanistici: Arch. Elisabetta Cavazza

Supporto tecnico per gli aspetti conoscitivi: Ing. Chiara Cantini Responsabile Settore Lavori Pubblici Patrimonio Ambiente del Comune di Castelnovo ne’ Monti

Supporto per gli aspetti socio-antropologici: Prof. Claudio Cernesi

Supporto organizzativo: Michela Costi; Andrea Magnani; Monia Malvolti; Marta Maroni;

COMITATO DI GARANZIA:

Per garantire la correttezza ed imparzialità del processo è stato creato un apposito Comitato di garanzia, formato da Umberto Angelé, Corrado Tagliati e Cleonice Pignedoli, persone conosciute e stimate della Comunità, cui i partecipanti possono rivolgersi qualora ritengano che la neutralità del processo non sia rispettata.

FACILITATORI:

Il Processo di partecipazione sarà moderato e facilitato da esperti del settore, con l’aiuto e l’ausilio di giovani volontari appositamente formati.

CONTATTI:

Mail: mappacomunita@comune.castelnovo-nemonti.re.it

Tel. 0522.610223

MATERIALI PER I PARTECIPANTI AL FORUM >>

Mappa di comunità - FORUM CIVICO


Mappa di comunità

Abbiamo coinvolto le famiglie di Castelnovo Monti e Felina per un nuovo, ambizioso percorso di progettazione condivisa che segnerà il futuro urbanistico del paese. Si tratta di un approccio a suo modo rivoluzionario nella costruzione dei nuovi piani urbanistici: fino ad oggi il processo di redazione di questi documenti, fondamentali per la riqualificazione e rigenerazione urbana, trattando aspetti fortemente tecnici, non prevedeva una partecipazione popolare.

Ora invece questo nuovo tipo di approccio vuole prendere in esame anche aspetti sociologici, legati al senso di appartenenza, e ai desideri dei cittadini, alla loro “visione” dei centri urbani e del territorio. Il primo passo è stato la costruzione della Mappa di Comunità, che prende il via appunto con queste lettere che chiedono la partecipazione a un percorso condiviso.

Abbiamo invitato partecipare ai gruppi di lavoro per la costruzione della “Mappa di Comunità” dei centri abitati del Capoluogo e di Felina. La Mappa di Comunità esprime la rappresentazione identitaria dei luoghi e permetterà di segnalare eventuali fabbisogni e desideri in merito alla loro fruizione. Un documento costruito con la partecipazione della popolazione, che vuole rappresentare, in un formato molto libero e immediato, il patrimonio a cui la stessa comunità attribuisce valore e in quali termini: la propria storia, le caratteristiche fondative del territorio, le attività che vi hanno sede, l’ambiente, il paesaggio, il senso di appartenenza.

Ad esempio, nella “Mappa di Comunità” i cittadini hanno avuto la possibilità di segnalare quali sono i luoghi dei due centri abitati principali del territorio comunale, Castelnovo e Felina appunto, a loro cari, perché rivestono una importanza particolare, se secondo loro possono essere migliorati o vorrebbero che fossero mantenuti come sono ora. La Mappa di Comunità sarà quindi un importante elemento per le future scelte di pianificazione urbanistica e in particolare per la costruzione del Piano di riqualificazione urbana.

Per costruire questo innovativo strumento, l’Amministrazione comunale ha costituito un gruppo tecnico scientifico alla fine del 2015. Castelnovo è il primo Comune in regione, dopo esperienze fortemente positive condotte in Puglia e in Piemonte, ad adottare questo nuovo approccio urbanistico. La base del piano saranno comunque le “Linee Programmatiche di mandato” per il quinquennio 2014-2019, che prevedono appunto rigenerazione urbana, contenimento dell’utilizzo del suolo e semplificazione degli strumenti urbanistici.

Sono stati costituiti tre gruppi di cittadini (focus group) che hanno partecipato a cinque incontri nei prossimi mesi di ottobre (giorni 5 e 19) e novembre (giorni 2, 16 e 30) 2016.

Il Sindaco

Enrico Bini

Maggiori informazioni sono a disposizione scrivendo all’indirizzo mappacomunita@comune.castelnovo-nemonti.re.it o telefonando al numero 0522 610249.


– Cos’è la Mappa di Comunità

 

– La serata di presentazione del 28 settembre

 

– Sintesi dei questionari

 

– La prima serata di restituzione in programma il 21 marzo

 

– GLI ELABORATI PRODOTTI DAI GRUPPI DI LAVORO

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi