NEWS

Prende il via con uno straordinario spettacolo di Ascanio Celestini la stagione del Teatro Bismantova

Categories: News Eventi

Appuntamento mercoledì sera, 20 novembre

Inaugura mercoledì, 20 novembre, alle ore 21 la nuova stagione al teatro Bismantova di Castelnovo Monti. Sul palco col suo ultimo spettacolo Barzellette, torna a Castelnovo dopo 15 anni uno dei maggiori attori e narratori italiani: Ascanio Celestini, che nella sua straordinaria narrazione sarà accompagnato dalle musiche dal vivo di Gian Luca Casadei.
Così Ascanio Celestini presenta il suo spettacolo: “Le barzellette pescano nel torbido, nell’inconscio, ma attraverso l’ironia permettono di appropriarcene per smontarlo e conoscerlo. E poi la loro forza sta nel fatto che l’autore coincide perfettamente con l’attore. Non c’è uno Shakespeare delle storielle. Chi le racconta si prende la responsabilità di riscriverle in quel preciso momento. Ma anche l’ascoltatore diventa implicitamente un autore. Appena ascoltata, può a sua volta diventare un raccontatore e dunque un nuovo autore che la cambia, reinterpreta e improvvisa. Lo spettacolo avrà una storia di base che verrà usata come cornice, ma ogni volta le singole storie cambieranno per salvaguardare la modalità improvvisativa.
Le barzellette hanno attraversato il mondo e le culture vestendosi dell’abito locale, ma portando con sè elementi pescati ovunque. La stessa struttura di una storiella sarda che racconta la lite tra vicini la ritroviamo in una barzelletta cecoslovacca sull’invasione russa del ‘68. I carabinieri italiani in Francia diventano belgi. I tirchi sono scozzesi o genovesi e, un po’ ovunque, ebrei. Le barzellette sugli afroamericani quando arrivano in Italia finiscono sul corpo degli zingari. Se ne racconti solo un paio rischi di fare il gioco dei razzisti. Ma se ne metti in fila tante dimostri che nelle storielle c’è anche una grande compassione. Ci ricordano infatti che possiamo ridere di tutto e soprattutto di noi”.
Conclude Celestini: “Da sempre penso le mie storie partendo dal teatro, ma spostandomi in molti altri linguaggi. “Appunti per un film sulla lotta di classe” ad esempio nasce come spettacolo, ma diventa un film per il Festival di Roma e un disco che ha vinto il Premio Ciampi. Anche Pecora Nera nasce in teatro, ma è diventato libro e film alla mostra di Venezia. Le Barzellette provengono già da fuori del teatro. Nascono come libro con l’editore Einaudi e in teatro diventano uno spettacolo aperto soprattutto alla collaborazione con i musicisti”.
Mercoledì sera alle 20.30 si inaugurerà la mostra fotografica “Suggestioni” di Benito Vanicelli, dedicata agli spettacoli della scorsa stagione. Per info e prenotazioni: info@teatrobismantova.it,
 www.teatrobismantova.ittel. 0522 611876.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi