NEWS

Cavana: situazione ospedale S.Anna tragica ma in Consiglio tutti soddisfatti

Categories: Bible

Innanzi tutto lasciatemi esprimere la delusione nel vedere una così esigua partecipazione di cittadini (10 persone?) ad assistere alla seduta consigliare.
L’interpretazione del dato può essere triplice:
1) tanto fanno quello che pare a loro…dicono i cittadini;
2)piena fiducia nella maggioranza uscita dalla consulta elettorale a pieni voti;
3)piena fiducia nella opposizione che dovrebbe controllare la maggioranza.

Invece ai cittadini dico: sia a quelli del punto 2) che a quelli del punto 3) dico controllate che ciò che pensate corrisponda a realtà, ossia che sia la maggioranza che l’opposizione facciano il loro dovere. Vi spiego il perchè delle mie affermazioni.
Consiglio Comunale del 29/7/19. Vengono portate due interpellanze da parte del gruppo di minoranza Castelnovo ne’Cuori. La prima riguarda la situazione degli affidi e della organizzazione dei servizi sociali. Naturalmente tante domande e un’adeguata relazione di risposta da parte del Vice-Sindaco. Il tutto finisce con la dichiarazione della soddisfazione della Sig.a Vassallo e dell’accordo sulla necessità della Commissione Sicurezza. Quindi prima si era astenuta sulla mozione presentata dal sottoscritto Dott.Cavana (interpreto che non appoggia l’istituzione della Commissione proposta da un Consigliere non della maggioranza), poi auspica l’istituzione della Commissione proposta dalla maggioranza. Premetto che le due Commissioni non sarebbero incompatibili, anzi potrebbero essere complementari, però evidentemente la Commissione proposta dal pentastellato non va bene. E dire che avevo avuto l’idea di porre alla Presidenza di tale Commissione proprio la Sig.a Vassallo perchè donna e mamma e quindi forse con una sensibilità in più nell’affrontare certe problematiche. Chissà che il destino non le riservi invece la Presidenza della Commissione che sicuramente la maggioranza istituirà!!.
Quindi interpellanza conclusa con soddisfazione delle parti ed impegno a lavorare sull’argomento.
Seconda interpellanza riguardante la situazione dell’Ospedale S.Anna. Anche qui una lista di domande a cui puntualmente risponde il Dott.Boni della Giunta riportando l’inventario di ciò che si fa all’Ospedale S.Anna; di cosa manca (anestesisti, ortopedici, ginecologi, punto nascite, guardia ginecologica, reperibilità notturna ortopedica, ecc), ribadendo la difficoltà nel reperire personale medico e finaziamenti.. Anche per questa interpellanza alla relazione del Dott.Boni la Sig.a Vassallo risponde di essere soddisfatta. Aggiungo io….e vissero felici e contenti!!
Quindi dopo le votazioni su bilancio, stanziamento di risorse per lavori pubblici, ecc. il Sindaco dice che in Agosto si va in vacanza ed arrivederci a Settembre.
Lasciatemi fare un commento sull’interpellanza riguardante l’Ospedale.. Dalla fiaccolata del Luglio 2017 sono passati due anni, sono stati fatti viaggi e tavoli, commissioni, discussioni; abbiamo assistito alla trasformazione di un Comitato in lista politica; è stata fatta una campagna elettorale in cui tutte le liste hanno messo come primo punto (promesse elettorali) la situazione dell’Ospedale (punto nascite, ecc); le critiche che mi hanno detto in merito ormai le ho archiviate ecc. Tuttavia, vedendo nel programma l’interpellanza sull’Ospedale ero entusiasta per le soluzioni strategiche che avrei ascoltato. Mi dicevo: vedrai che tra Giunta e Cuori (che rappresentano circa il 75% dei voti) durante l’interpellanza qualcosa tirano fuori. Invece ho assistito ad una visita ad un malato grave in cui il famigliare (Vassallo) chiede al Dottore (Giunta, Dott.Boni) come sta il paziente. Il Dottore elenca la situazione (stabile, sopravvive) e tutte le problematiche e carenze del paziente senza tuttavia dire quale sarà la terapia futura, anzi andiamo in vacanza e ne riparliamo in Settembre. Già lo immagino: tempo di elezioni in Regione, poi viene Natale ecc.ecc. In conclusione per l’argomento su cui si è giocata gran parte della campagna elettorale mi sarei aspettato già delle proposte concrete di lavoro per affrontare i problemi del S.Anna, non una relazione in cui sembrava che il Dott.Boni chiedesse scusa della situazione. Certo non è imputabile il Dott. Boni della situazione attuale dell’Ospedale; purtuttavia la Giunta attuale era alla fiaccolata, si sono seduti ai tavoli e la leva elettorale è stata molto forte su questo argomento.
Anche al poker chi bleffa sulle carte che ha in mano prima o poi le deve scoprire.
Auguro a tutti Buone Vacanze, ma vi ricordo in Settembre è necessario (sono i cittadini che vi hanno votato che lo esigono) che l’impegno non si riduca solo ad una interpellanza diagnostica ma a proposte terapeutiche chiare e determinate per il S.Anna.
Cordiali saluti

Dott.Cavana Roberto M5S

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi