NEWS

Cinque giovani e affermati musicisti propongono domenica opere di Brahms e Schumann al Merulo

Categories: News Eventi,News Merulo

Continua domenica 14 aprile la rassegna “Musica per tutti” dell’istituto “Merulo” di Castelnovo Monti, con un importante concerto che vedrà protagonisti cinque giovani ma già affermati musicisti, che presenteranno due capolavori assoluti della musica romantica europea. Un concerto che sarà dedicato alla memoria di Vittorio Ruffini, recentemente scomparso, grande appassionato di musica e arte che ha sempre sostenuto l’attività e la missione dell’Istituto Merulo di Castelnovo.
Le violiniste Debora Fracchiolla e Letissia Fracchiolla, la violista Gessica Sant’Ana, la violoncellista Nadia Fracchiolla e il pianista Simone Sgarbanti suoneranno il Quintetto op. 34 di Johannes Brahms e il Quintetto op.44 di Robert Schumann. Il brano di Schumann, dedicato a Clara, luminoso e virtuosistico pone in chiara contrapposizione il pianoforte al quartetto, e come in un concerto per pianoforte e orchestra sembra quasi una battaglia tra strumenti. Il brano di Brahms invece ha avuto una gestazione molto lunga, nato inizialmente per quartetto d’archi, trascritto successivamente per 2 pianoforti e ancora trascritto in un terzo momento nella versione che sarà proposta domenica: di grande maturità composiva, pone in serie difficoltà gli esecutori sotto molti aspetti. I due brani saranno uniti dall’intervento del presidente dell’associazione “l’Angolo Biblico” di Brescia che stimolerà il pubblico attraverso una riflessione tratta dalle vite dei compositori. Inizio concerto ore 17, ingresso gratuito.

Debora Fracchiolla percorre i suoi studi di violino in Italia con il M.o Glauco Bertagnin ed ottiene il Diploma Superiore con il massimo dei voti sotto la guida del M.o Filippo Lama presso il Conservatorio di Brescia. Appassionata dell’insegnamento, ha terminato nel 2016 il Master in Music Pedagogy alla Hochschule der Künste di Berna, dove ha studiato con la M.o Corina Belcea. Sempre in Svizzera, insegna violino sia a Berna che nella Musikschule Region Thun. Ha vinto diversi concorsi nazionali ed internazionali sia come solista che in formazioni cameristiche.
Letissia Fracchiolla intraprende lo studio del violino giovanissima, in Francia, sua terra natale. Trasferitasi in Italia, all’età di sette anni viene ammessa con il massimo dei voti al Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara. Ha ricoperto il ruolo di spalla dell’Europa-Jugendorchester Darmstadt, tenendo concerti a Darmstadt e a Gstaad per il Menuhin Festival, in collaborazione con la MSSO Orchester.
Géssica dos Santos Sant’Ana è nata a Rio de Janeiro e dal 2007 al 2015 ha regolarmente preso parte alle principali orchestre giovanile di São Paulo e ha partecipato ai tour in Europa e negli Stati Uniti, esibendosi in sale da concerto come il Konzerthaus a Berlino, il Kennedy Center a Washington, il Muziekgebouw ad Amsterdam e il Lincoln Center a New York.
Nadia Fracchiolla inizia gli studi di violoncello al Conservatorio G.Cantelli di Novara sotto la guida del Maestro Alberto Drufuca. Successivamente continua gli studi al Conservatorio L.Marenzio di Brescia con il maestro Paolo Perucchetti con il quale si diploma con ottimi risultati. Per l’anno 2017/18 vince una borsa di studio per collaborare conL’Orchestra Filarmonica di Torino.
Simone Sgarbanti all’età di 10 anni intraprende lo studio del pianoforte presso l’”Istituto Superiore di Studi MusicalI Achille Peri” di Reggio Emilia, che prosegue tutt’ora nella classe del M°Alberto Arbizzi. Ha al suo attivo numerosi concerti come solista, camerista e orchestrale inseriti nelle rassegne e nelle stagioni concertistiche di tutta Italia. Dal 2016 al 2018 è stato pianista dell’Orchestra Giovanile Italiana, con sede alla Scuola di Musica di Fiesole.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi