NEWS

Da martedì 22 gennaio prendono il via le iniziative per la Giornata Internazionale della Memoria

Categories: News Eventi,News Merulo

Prendono il via il 22 gennaio, le iniziative promosse dal Comune di Castelnovo Monti in occasione della Giornata internazionale della Memoria 2019. Il primo evento sarà dunque martedì alla Sala concerti dell’Istituto Peri-Merulo, rivolto in particolare ai bambini delle classi quinte elementari e i ragazzi delle scuole medie: “La guerra ci passava sopra”. Nella Sala Concerti dell’Istituto Peri-Merulo alle 10.30 sarà presentato il libro di Franco Piccinini, una raccolta di testimonianze su come i bambini reggiani hanno vissuto il periodo della guerra. “L’idea – spiega Piccinini – è nata guardando in tv i bambini siriani massacrati e terrorizzati dalle bombe. Tanto è stato scritto su quel periodo, sul fascismo, sulla Resistenza, ma nulla mai dal punto di vista dei bambini. Ho perciò iniziato a girare la provincia di Reggio, dalla montagna alla pianura in cerca di testimoni e di storie”.

Mercoledì 23 gennaio, alle 10.30 al Teatro Bismantova verrà proiettato il film “Un sacchetto di biglie”, per le classi delle scuole medie e per il biennio delle superiori. Il film di Christian Duguay parla di due fratelli ebrei che, bambini, vivono nella Francia occupata dai nazisti e inizia un lungo viaggio attraverso la Francia per sfuggire alla cattura.

Giovedì 24 gennaio nella Sala consiliare del Municipio dalle ore 9.45, per le classi quarte delle scuole elementari si svolgerà la narrazione a cura di Alessandra Fontanesi (Istoreco) “Il gelataio Tirelli” di Tamar Meir. Una storia vera sul valore del coraggio, dell’amicizia e dell’aiuto reciproco: il protagonista apre una gelateria a Budapest, ma quando i nazisti invadono la città, decide di fare qualcosa di ancora più buono.

Sabato 26 gennaio, nella Sala concerti del Peri-Merulo, alle ore 17 un grande Concerto per la Giornata della Memoria: “I giusti d’Italia”, con gli studenti dell’Istituto Musicale e letture di Ezio Razzoli.
Domenica 27 gennaio alla Biblioteca Crovi, dalle ore 16 si svolgerà la lettura dell’albo illustrato “La bambina del treno” di Lorenza Farina e Manuela Simoncelli, e il laboratorio di approfondimento con spunti tratti da “Se questo è un uomo” di Primo Levi, per ragazzi dagli 8 ai 12 anni.

Martedì 29 gennaio al Teatro Bismantova, alle 10.30 nuova proiezione cinematografica per il triennio delle scuole superiori: il film “La Testimonianza” di Amichai Greenberg. Il protagonista Yoel, uno storico meticoloso, porta avanti un significativo dibattito contro un massacro avvenuto durante l’olocausto, e scopre che sua madre porta una falsa identità.

Il film verrà proposto anche giovedì 31 gennaio, in orario serale (dalle 21) nell’ambito della rassegna d’essai “Lo schermo bianco”, aperta a tutti (ingresso 4 euro).
Un’ultimo evento collegato alla Giornata della memoria è poi in programma sabato 16 febbraio, alle ore 10 al Teatro Bismantova: la presentazione della pubblicazione “L’Appennino e Kahla – Ieri, oggi e domani”, che ripercorre l’affascinante storia dei rapporti tra Castelnovo e la cittadina della Turingia, a partire dalla deportazione di tanti montanari nel 1944 nel campo di lavoro sotterraneo dove venivano prodotti i caccia Me 626, fino alla partecipazione avviata negli anni ’90 alle commemorazioni internazionali dei caduti che si tengono nella cittadina tedesca ogni anno, e agli scambi ormai regolari con viaggi di studenti da Castelnovo a Kahla e viceversa, che hanno costruito una salda amicizia europea.

Afferma il Vicesindaco e Assessore alla Cultura Emanuele Ferrari: “Mai come in questo tempo crediamo sia necessario, anche con azioni concrete e nei nostri comportamenti quotidiani, ribadire il valore imprescindibile della memoria. La democrazia è nata sulle ceneri di una immane tragedia che non si può negare o mettere in discussione in nessun modo. A maggior ragione quando c’è chi cerca di semplificare e minimizzare le responsabilità che la Storia ha consegnato come segni indelebili del nostro vivere oggi. Fare memoria è costruire legami, promuovere incontri, ascoltare racconti, testimoniare anche per quelli che non ci sono più. Coltivare l’umanità al massimo grado, proprio a partire da quella più ferita, sofferente, esclusa. Con questa rosa di iniziative che stanno riscontrando una vastissima richiesta di partecipazione vogliamo ribadire il nostro credo più profondo nei valori dell’ospitalità, della ricchezza nelle differenze. Il nostro desiderio di sentirci sempre cittadini del mondo. La nostra ferma certezza che solo a partire dallo scavo della memoria e per la memoria sia possibile sperare nella pace e nel bene per tutti e ciascuno”.

Per informazioni sugli eventi: Teatro Bismantova, tel. 0522 611876, info@teatrobismantova.it; Biblioteca Crovi, tel. 0522 610204, biblioteca@comune.castelnovo-nemonti.re.it.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi