NEWS

Poiatica: confermato il via libera ai lavori di copertura con soli materiali naturali

Categories: News Eventi

CARPINETI –  Nella giornata di oggi è arrivata all’Unione dei Comuni dell’Appennino Reggiano, così come ai Sindaci di Carpineti, Tiziano Borghi, Baiso, Fabrizio Corti, Toano, Vincenzo Volpi, e al Presidente della Provincia di Reggio Emilia Giorgio Zanni una comunicazione di grande importanza e molto attesa: la chiusura definitiva del procedimento relativo alla discarica di Poiatica.

La lettera, inviata per conoscenza anche al referente del Comitato “Fermare la discarica” Croistiano Colò, è a firma del Presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, che afferma: “Il 6 dicembre Iren ha trasmesso ad Arpae l’annunciata modifica del progetto di copertura definitiva della discarica. Come concordato, il progetto prevede migliorie alla copertura, e in particolare verranno utilizzati solo terreni e inerti naturali, nonché il ricorso a tecniche e materiali più avanzati. La copertura definitiva verrà inoltre estesa anche al lato nord della discarica, cosa non prevista nel progetto autorizzato nel 2013, quando la società riferiva di eventuali ampliamenti. Ampliamenti che ora, in via definitiva, non sono e non saranno più possibili. I tecnici Arpae hanno ultimato in queste ore l’esame dei dettagli tecnici del progetto, e come comunicatomi dal Direttore, il procedimento si è pertanto concluso con esito positivo. Posso pertanto confermare che i lavori, come da autorizzazione e relative prescrizioni, inizieranno entro il primo semestre 2019 e avranno una durata di circa 18 mesi”.

“Per noi, per tutto l’Appennino, è una notizia estremamente positiva – afferma il Presidente dell’Unione Comuni Appennino Reggiano, Enrico Bini –. La richiesta di un superamento definitivo dell’attività di Poiatica era emersa non solo dai comitati popolari ma anche da parte degli amministratori del territorio, convinti che un impianto di questo tipo non fosse più compatibile con un’area che sta spingendo per fare delle proprie eccellenze agroalimentari e ambientali un forte veicolo di promozione e marketing territoriale, oltre con il fondamentale aspetto di tutela della salute di chi vive nelle prossimità di Poiatica. Ringrazio la Regione e il Presidente Bonaccini per aver dimostrato attenzione a queste richieste ed aver scelto di sostenere l’opzione di una copertura e messa in sicurezza della discarica e le aree circostanti con soli materiali naturali”.

Aggiunge il Sindaco di Carpineti, Tiziano Borghi:  “Arriviamo alle tappe conclusive di un percorso designato, su cui Bonaccini aveva già assicurato il suo impegno e mi aveva personalmente garantito che saremmo andati nella direzione ora ratificata da questa comunicazione già lo scorso maggio, in occasione del suo incontro con gli studenti delle scuole superiori a Castelnovo Monti. È stato necessario un percorso che ha necessitato anche di tempi tecnici per aspetti legati, ad esempio, all’assestamento del cumulo di rifiuti, ed ora si può andare alla copertura della discarica e al suo definitivo superamento. Ho sempre avuto fiducia che secondo quanto ci era stato preannunciato saremmo arrivati a questa soluzione, ed ora non posso che esprimere soddisfazione, e ringraziare la Regione e Bonaccini per il raggiungimento di un obiettivo davvero di grande importanza”.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi