NEWS

Risultati importanti nella raccolta differenziata a Castelnovo, ma si continua a lavorare per migliorare

Categories: News istituzionali

Si sono attestati ad un livello sicuramente positivo i dati, arrivati nei giorni scorsi, relativi alla raccolta differenziata dei rifiuti a Castelnovo Monti. I dati sono stati diffusi dalla Regione e sono relativi all’anno 2017. A Castelnovo su una produzione totale di rifiuti che è arrivata a 6.385,6 tonnellate, i rifiuti avviati alla raccolta differenziata sono stati 4.172,4 tonnellate, che significano un dato percentuale del 65,3%. Afferma l’Assessore all’Ambiente Chiara Borghi: “La percentuale dei rifiuti differenziati pone Castelnovo ai vertici tra i Comuni della zona montana, e al livello di molti comuni della collina e della pianura, dove il sistema di raccolta è ovviamente più semplice visto che sul nostro territorio abbiamo molte frazioni e case isolate in cui attuare la differenziata è più complesso, anche per le caratteristiche orografiche. Al di là dei dati generalizzati, grazie ai controlli e alle sanzioni messe in campo da alcuni mesi, abbiamo assistito ad una riduzione degli episodi di abbandono di rifiuti incongrui e ingombranti nelle piazzole dove sono presenti i cassonetti. Abbandoni che però si registrano ancora, e quindi continueremo a lavorare perchè continuino a diminuire: si tratta di comportamenti assurdi, soprattutto ora che abbiamo introdotto il nuovo servizio nei Centri di raccolta differenziata IREN di Croce e Cà Perizzi, che permette ai cittadini di conferire i rifiuti e di accedere a un nuovo sistema premiante: in pratica in base alla tipologia e alla quantità di rifiuti che vengono portati nelle due stazioni ecologiche, è possibile accumulare dei “punti”, che danno diritto a sconti sulla tariffa rifiuti. I rifiuti premianti in sono soprattutto i RAEE, ovvero elettrodomestici quali frigoriferi, monitor, ma anche oli esausti, alimentari o minerali, accumulatori, e rifiuti ingombranti, soprattutto le tipologie che purtroppo riscontriamo più volte negli episodi di abbandoni a fianco dei cassonetti. Inoltre è sufficiente telefonare al numero verde IREN 800 212607, segnalare la necessità di ritirare un rifiuto ingombrante, e questo sarà prelevato direttamente a domicilio in modo completamente gratuito. Puntiamo, attraverso una maggiore divulgazione di queste informazioni e un controllo sui comportamenti scorretti, ad innalzare ulteriormente il livello di raccolta differenziata. Intendiamo poi sensibilizzare la comunità anche sulla produzione iniziale di rifiuti, visto che il livello pro capite nel nostro comune è piuttosto elevato”.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi