NEWS

Dal 1 luglio potranno essere presentate le richieste per le agevolazioni tariffarie del servizio idrico

Categories: News istituzionali

Il bonus acqua è un’agevolazione sul pagamento della tariffa del servizio idrico integrato riservata ai cittadini che versano in condizioni di disagio economico.

Dall’anno 2018 su tutto il territorio dell’Emilia Romagna il bonus andrà ad integrarsi al “Bonus sociale idrico nazionale” introdotto dall’Autorità di regolazione (ARERA) al fine di uniformare per l’intero territorio nazionale l’erogazione delle agevolazioni, collegando le richieste ai bonus luce e gas.

Gli utenti che faranno richiesta per il bonus nazionale dovranno sottoscrivere l’apposita informativa necessaria per estendere l’applicazione al bonus idrico integrativo. La raccolta delle richieste avverrà tramite il Comune.

Avranno diritto al bonus integrativo tutti gli utenti domestici in condizione di disagio economico e sociale che ottengono il bonus sociale idrico nazionale (nuclei familiari con ISEE INFERIORE A 8.107,50 Euro fino a 20.000 Euro se ci sono più di tre figli fiscalmente a carico; utenti già titolari di carta acquisti o ammessi al Reddito di inclusione).

Il bonus nazionale copre il consumo di 50 litri quotidiani (18,25 metri cubi l’anno), il quantitativo minimo stabilito per legge come soglia per soddisfare i bisogni personali. Il bonus aggiuntivo ATERSIR riconoscerà, per ogni componente del nucleo famigliare, il 50% della tariffa di fognatura e il 50% della tariffa di depurazione proporzionati ad un consumo minimo teorico sempre pari a 18,25 mc. .

Per gli utenti diretti, intestatari di una fornitura domestica, l’agevolazione sarà riconosciuta attraverso una decurtazione in bolletta, pari al valore del bonus idrico riconosciuto. Gli utenti condominiali riceveranno dal gestore un contributo una tantum mediante accredito su conto corrente bancario o postale o con il recapito di un assegno circolare.

Documenti da allegare alla domanda:

– certificazione ISEE, come prevista dal D.P.C.M. n.159/2013 (in alternativa n. protocollo attestazione ISEE e suo valore)

– copia della fattura del servizio idrico (in caso di condominio richiedere la fattura dell’intestatario all’amministratore)

– per i cittadini extracomunitari: copia del permesso/carta di soggiorno almeno annuale in corso di validità (per tutti i componenti del nucleo familiare) o documentazione comprovante l’avvenuta richiesta di rinnovo;

– copia fotostatica di un proprio documento d’identità in corso di validità.

Per informazioni contattare il Servizio Sociale ed Educativo Associato, per il Comune di Castelnovo Monti, Via Roma 14, tel. 0522 610207 – 610232

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi