NEWS

Incontro positivo sulla variante del Ponte Rosso e altri interventi riguardanti il quartiere Peep – Pieve

Categories: News istituzionali

Un incontro che è stato positivo e costruttivo, quello andato in scena giovedì alla sala civica di via A. Moro, al quartiere Peep Pieve, sui riflessi che avrà per il traffico in zona l’ormai prossima apertura della variante al Ponte Rosso, in via di completamento (è prevista l’apertura entro l’estate). “È stata una riunione contrassegnata da un clima molto collaborativo e secondo me importante” afferma il Sindaco Enrico Bini. “Siamo consapevoli che l’apertura della variante, finalmente vicina, abbia suscitato alcuni timori nei residenti, e parliamo di un quartiere importante, in cui vivono 150 famiglie, ci sono scuole, strutture sportive, un bar. Però credo che le informazioni fornite, e soprattutto l’apertura di un dialogo che intendiamo proseguire con nuovi incontri, abbiano contribuito a dissipare molti di questi timori”. Prosegue Bini: “Per quanto riguarda i flussi di traffico, la nuova variante secondo le previsioni non porterà al Peep veicoli che non debbano recarsi specificamente nel quartiere: quelli che invece dovranno entrare in paese confluiranno più a monte sulla ss63, e si immetteranno alla rotatoria cosiddetta “dell’Albiaccio”. Per il transito interno al quartiere, stiamo valutando un sistema di sensi unici che lo possa rendere più ordinato rispetto ad ora. Monitoreremo comunque la situazione, e saremo pronti a valutare modifiche incontrandoci con i cittadini una volta che la variante sarà concretamente aperta, per valutare le loro impressioni e nuovi suggerimenti”. Non si è parlato comunque solo della variante al Ponte Rosso, ma anche di altri progetti, a breve e medio termine, che riguarderanno il Peep. “Diverse domande – prosegue Bini – hanno riguardato la nuova sede della scuola elementare, un edificio completamente nuovo che sorgerà al posto della scuola attuale, per la quale sono stati erogati 2,5 milioni di euro. L’apertura del cantiere è prevista nel giugno 2019, ma nel frattempo abbiamo già avuto modo di illustrare ai residenti come immaginiamo le fasi di afflusso e deflusso dei bambini, che avverranno dalla strada a valle della scuola, i cui spazi e parcheggi saranno comunque riorganizzati in fase di realizzazione. Ovviamente anche per questo intervento ci sarà tempo e modo di confrontarsi nuovamente con i residenti e apportare eventuali migliorie. Altro tema di cui abbiamo avuto modo di parlare è stato la realizzazione di una nuova caldaia alimentata tramite cippato proveniente da filiera “corta”, ovvero fornito in un raggio di 70 km massimo da Castelnovo e principalmente dal crinale reggiano. Il progetto prevede un costo di circa 500.000 euro complessivi e ha avuto un finanziamento di 434.000 euro su bando regionale. L’opera sarà realizzata nel 2018 e alimenterà la palestra comunale, spogliatoi e servizi del centro Coni, la sede del Centro di Medicina sportiva, la Scuola elementare, la Scuola materna. Su tutti gli interventi di cui si è parlato ci sono arrivati stimoli e suggerimenti da parte dei presenti, per cui ringraziamo i residenti del Peep che hanno preso parte all’incontro”.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi