NEWS

La stagione del Teatro Bismantova il 26 gennaio propone “La Divina”, di Alessandro Fullin

Categories: News Eventi

Venerdì, 26 gennaio, alle ore 21 prosegue la stagione del Teatro Bismantova di Castelnovo con lo spettacolo di Alessandro Fullin “La Divina”, una rappresentazione assai liberamente tratta da La Divina Commedia di Dante Alighieri. Oltre a Fullin, gli interpreti dello spettacolo sono Tiziana Catalano, Sergio Cavallaro, Simone Faraon, Paolo Mazzini, Mario Contenti, Ivan Fornaro. Le coreografie sono di Sergio Cavallaro, i costumi di Monica Caffero. Alessandro Fullin è nato a Trieste il 19 giugno 1964. Nel 1984 si trasferisce a Bologna dove si laurea in Psicologia delle Arti al Dams. Dopo diversi anni di presenza nella scena off bolognese viene conosciuto al grande pubblico nel 2005, quando partecipa a Zelig nei panni della professoressa Fullin, un’archeologa che studia ed insegna un’antichissima quanto surreale lingua, la lingua Tuscolana, parlata dalla civiltà omonima (che sarebbe vissuta nell’VIII secolo). “La Divina” prende la più celebre opera italiana della storia della letteratura, e la rivolta nel classico stile di Fullin, traendone una gaia rivisitazione che per 80 minuti strappa risate a getto continuo. Nel 2009 Papa Benedetto XVI annuncia al mondo che il Purgatorio, come luogo fisico, non esiste più. Dante Alighieri, saputa la notizia, si precipita per la seconda volta nell’oltretomba, così da dipanare la spinosa questione e riscrivere la Divina Commedia. Ma dove mettere gli invidiosi? Gli iracondi? Gli accidiosi? Dubbi e tormenti attendono il poeta che scopre che l’amore per Beatrice, dopo sette secoli, si è un po’ appannato.

Tra demoni e cherubini, fiumi infernali e rinfrescanti panchine si sviluppa una rilettura dell’immortale poema che getta nella stessa bolgia Paolo Malatesta con gli Abba, Farinata degli Uberti e Liz Taylor. Aforismi esilaranti, tanta musica e pungenti ironie per il comico triestino.

Una stagione, quella del Bismantova, che in questa fase quindi prosegue sui toni della commedia: la direzione del Teatro in occasione del nuovo appuntamento rende inoltre noto che lo spettacolo “Uomo solo in fila: I pensieri di Pasquale” previsto per lo scorso venerdì 12 gennaio, rimandato per indisposizione del protagonista Maurizio Micheli, sarà proposto martedì 27 febbraio.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi