NEWS

Progetto “The words of Europe”

Categories: News istituzionali

Delegazioni di Kahla e Voreppe in Appennino per valorizzare lo spirito comune europeo

Quest’anno le celebrazioni per il 25 aprile a Castelnovo assumono un’ulteriore valenza, legata al dialogo e all’incontro tra Paesi d’Europa. “The words of Europe” è il titolo del progetto attivato dal Comune di Castelnovo, che ha ricevuto anche l’approvazione nell’ambito del programma europeo “Europe for citizens”. Il programma ha l’obiettivo di incoraggiare la partecipazione democratica e civica dei cittadini dell’Unione, promuovendo opportunità di impegno sociale e interculturale. Il progetto proposto da Castelnovo Monti, “The words of Europe”, vede una partnership con i comuni di Kahla (cittadina della Turingia dove vennero deportati molti montanari a lavorare nel campo di lavoro forzato in cui la Luftwaffe produceva in cunicoli sotterranei i caccia a reazione Me 262) e di Voreppe (località francese con cui Castelnovo è gemellata da più di 20 anni). Le delegazioni dei due Comuni saranno ospiti a Castelnovo per una serie di iniziative dal 22 al 25 aprile, per celebrare la fine della Seconda guerra mondiale in Europa e il periodo di pace e amicizia avviato dalla fondazione dell’Unione Europea.
Sull’iniziativa afferma il Sindaco Enrico Bini: “Credo sia molto importante, in un momento storico in cui di Europa si parla più spesso per le difficoltà e le spinte di chi vorrebbe disgregare il progetto, ritornare a parlare delle opportunità che offre la nostra appartenenza europea, partendo proprio dai giovani, dalla loro voglia di incontrarsi e riconoscersi, senza frontiere o barriere, con la consapevolezza che potranno giocarsi il futuro non soltanto su scala nazionale, ma spendendosi sul più ampio panorama dell’UE. Confrontarsi e parlarsi in occasione delle celebrazioni del 25 aprile non è una scelta retorica, ha una base concreta e storica, perchè da quel 25 aprile 1945 le nazioni che furono sconvolte dalla Seconda Guerra Mondiale capirono di dover aprire un’epoca di rapporti nuovi, all’insegna della pace e della collaborazione. Saremo orgogliosi di poter ospitare queste delegazioni amiche, per rinnovare amicizie consolidate ormai da anni e che hanno già permesso ai nostri ragazzi di stringere amicizie, e anche di conoscere momenti che sono stati importanti per la storia recente del nostro paese e del nostro territorio: la deportazione di diversi montanari a Kahla, i campi di lavoro, per alcuni senza più fare ritorno”.
Le giornate centrali di questo incontro trans-europeo vedranno lo sviluppo di un lavoro di studio e confronto su temi quali la nascita e le modifiche apportate alle rispettive Costituzioni in Italia, Germania e Francia dopo la Seconda guerra mondiale, la partecipazione e la cittadinanza attiva in Europa, aspetti legati all’ambiente, il paesaggio e la sostenibilità declinati nei diversi stati europei, la musica come linguaggio universale, attraverso il confronto tra inni e tradizioni locali. Temi che sono stati già posti e affrontati nelle scuole dei diversi Comuni coinvolti, nei mesi scorsi. Al progetto hanno collaborato diverse realtà associative di Castelnovo: l’APS Comitato Gemellaggi di Castelnovo ne’ Monti, il Centro sociale Insieme, il Centro pastorale interparrocchiale “Don Bosco”, l’Istituto d’Istruzione Superiore Cattaneo Dall’Aglio, l’Istituto di Istruzione Superiore N. Mandela, l’Istituto Comprensivo Bismantova, la Compagnia PiccoloSistina, l’Istituto Superiore di Studi Musicali Peri-Merulo, la Banda di Felina, il Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano, l’Anpi, Istoreco, il Circolo Acli di Costa de’ Grassi, le Associazioni e i Volontari.

eacea_2015_00550000Logo_itIl programma delle iniziative che coinvolgeranno le delegazioni ospiti a Castelnovo prevede per sabato 22 aprile gli arrivi al pomeriggio e la sistemazione nelle strutture ricettive, e in serata un brindisi di accoglienza e una pizza tutti insieme al Centro Sociale di via dei Partigiani.

Domenica 23 aprile al mattino è previsto il ritrovo al bivio per Carnola, poi il percorso a piedi fino alla Chiesa di Ginepreto e alla Pietra di Bismantova, all’interno della riserva Mab Unesco dell’Appennino Tosco-Emiliano: un cammino tra natura e memoria, tra uomo e terra, accompagnati dagli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Nelson Mandela. Alle 13 ci sarà il pranzo al Centro pastorale Interparrocchiale, e nel pomeriggio la costituzione di tre gruppi di lavoro tematici: “Le parole della costituzione”, “La musica”, “Lo sviluppo sostenibile”, che attiveranno un confronto e approfondimento di questi aspetti trasversali. La serata vedrà una cena insieme e una iniziativa musicale.

Lunedì 24 aprile al mattino ci sarà la visita guidata al Museo della Resistenza di Montefiorino, cui parteciperanno la delegazione di Kahla, due classi dell’Istituto di Istruzione Superiore Cattaneo – Dall’Aglio e una classe dell’Istituto Comprensivo di Castelnovo Monti, mentre nel pomeriggio proseguirà l’attività di workshop dei 3 gruppi di lavoro. In serata al Teatro Bismantova, dalle ore 21, i gruppi di lavoro racconteranno la loro attività e le riflessioni emerse ai cittadini, tra musica, immagini, suggestioni del cammino fatto insieme.

Martedì 25 aprile, sarà il giorno delle commemorazioni della fine della guerra in Europa: dalle ore 9.15 ci sarà il ritrovo in Piazza Peretti per il corteo nelle strade del paese, e la deposizione di corone nei luoghi simbolo della Resistenza, ma anche delle deportazioni in paese: il Teatro Bismantova, il Monumento di Monte Bagnolo, il Monumento alla Donna partigiana e le Pietre d’inciampo davanti alle case dei castelnovesi deportati, con l’accompagnamento della Banda Musicale di Felina. Delegazioni partigiane renderanno omaggio floreale ai cippi a Sparavalle, Tavernelle, Peep – Pieve, Villaberza, Gombio. Poi si tornerà in piazza Peretti per il saluto del Sindaco di Castelnovo Enrico Bini e le orazioni ufficiali delle Amministrazioni di Kahla e di Voreppe, con testimonianze e riflessioni a cura delle Scuole e la consegna delle Costituzioni ai neo maggiorenni. Le celebrazioni saranno poi anche a Felina: alle 12 con il ritrovo in piazza e la formazione del corteo, alle 12.30 la posa della corona al Monumento ai caduti, alle 13 il pranzo sociale della Liberazione al Parco Tegge. Nel pomeriggio le delegazioni di Kahla e Voreppe inizieranno il loro viaggio di rientro.

Progetto, programma e proposte di lavoro:


Domenica 23 aprile 2017 – le parole della terra


Lunedì 24 aprile 2017 – le parole della Costituzione

Testi per un confronto:

 


– Il fumetto in più lingue realizzato dalle studentesse del Liceo delle Scienze Umane, classi II e IV M (italiano, francese, tedesco) >>

– Workshop “La musica” >>


Prove d’Europa

I gruppi di lavoro si raccontano ai cittadini: musica, pensieri, immagini, suggestioni di un cammino insieme al Teatro Bismantova

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Intervento di M. Luc Rémond Sindaco di Voreppe

Intervento di Markus Gleichmann Associazione di Storia e Ricerca Walpersberg


MARTEDI’ 25 APRILE 2017 –Le Parole della memoria

Riflessioni dal viaggio della memoria a cura degli Studenti degli Istituti secondari di Castelnovo ne’ Monti

I saluti dei Sindaci di Castelnovo, Voreppe e Kahla per il 25 aprile

Immagini delle giornate di attività >>

 


Risultati e rendicontazione attività

 

Locandina The words of Europe Grafiche

Castelnovo1

Visita Castelnovo a Kahla 2016

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi