NEWS

+++ Aggiornamenti: la soddisfazione degli organizzatori +++ Prova di evacuazione alle scuole superiori Cattaneo – Dall’Aglio e Nelson Mandela in via Impastato, via Morandi e via Sozzi

Categories: News istituzionali

Anche a seguito dei recenti eventi sismici che hanno colpito le zone appenniniche del centro Italia, su iniziativa dell’Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano, del Comune di Castelnovo ne’ Monti, della Protezione civile della Regione Emilia Romagna – Ambito di Reggio Emilia e del Dipartimento di Sanità pubblica dell’Azienda Usl di Reggio Emilia, si svolge oggi, sabato 12 novembre, la più grande prova di evacuazione mai effettuata sul territorio del nostro Appennino.

All’iniziativa partecipa anche la Commissione provinciale sicurezza scuole coordinata dall’Ufficio scolastico provinciale: sarà simulata un’emergenza al Polo scolastico superiore di via Peppino Impastato, via Morandi e via Sozzi coinvolgendo gli studenti e gli insegnanti degli Istituti Cattaneo – Dall’Aglio e Nelson Mandela per un totale di circa 1500 persone. La prova di evacuazione verrà naturalmente effettuata a sorpresa; vi prendono parte tutte le componenti del soccorso che operano sul territorio appenninico che sarebbero coinvolte in caso di reale emergenza: Vigili del Fuoco, 118, Forze dell’ordine –Carabinieri e Polizia Municipale – e le Associazioni locali di Protezione Civile orchestrate dal Coordinamento provinciale delle Organizzazioni di Volontariato per la Protezione Civile: Associazione Nazionale Alpini, Croce Verde di Castelnovo ne’ Monti, Associazione Radioamatori Italiani, I Custodi della montagna, Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile Carpineti, I lupi dell’Appennino reggiano, Gruppo Volontari di Protezione Civile di Albinea per un totale di 50 Volontari.

I Volontari, coordinati da Protezione Civile regionale e Ausl, sono coinvolti come osservatori ed utilizzeranno l’evento anche come addestramento; inoltre, in supporto agli agenti di Polizia Municipale, provvederanno a regolare il traffico.

L’iniziativa ha l’obiettivo di valutare le modalità di svolgimento dell’evacuazione, così da poter poi correggere eventuali errori o comportamenti errati da parte dei ragazzi coinvolti e degli insegnanti, apportare i correttivi necessari attraverso spiegazioni e interventi in classe dei professionisti del soccorso nelle prossime settimane.

Attraverso l’esercitazione, si potrà verificare l’efficacia dei piani di evacuazione: capacità ricettiva e idoneità dei punti di raduno, possibili sovrapposizioni, eventuali impedimenti al transito mezzi di soccorso, l’impatto della cosiddetta “utenza non gestita” (cioè fornitori, genitori e altre persone che transitano giornalmente nell’aera scolastica), evidenziare mancanze o migliorie da apportare ai piani di emergenza delle singole scuole.

Inoltre, considerata la condizione geografico-climatica di Castelnovo Monti e la provenienza della maggior parte degli studenti da altri Comuni, in caso di maltempo o prolungata sosta, verrà testato anche il trasferimento-ricovero degli studenti alle Strutture di Accoglienza Coperte del Comune.

Aggiornamento

La prova di evacuazione si è conclusa senza alcun problema, grazie ad una ottima organizzazione logistica. “Ringraziamo tutti gli attori, forze del soccorso, forze dell’ordine, associazioni di volontariato, studenti e insegnanti, che hanno preso parte a questa iniziativa – afferma l’Assessore a Volontariato, Associazionismo e Protezione Civile Sabrina Fiori – . Crediamo sia innegabile l’importanza di una attività di prevenzione come questa, e i risultati di questa esercitazione saranno la base su cui apportare eventuali miglioramenti ai piani di evacuazione di tutte le nostre scuole”.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi