NEWS

Mappa di Comunità, la presentazione pubblica il 28 settembre

Categories: News istituzionali

Il percorso di costruzione della Mappa di Comunità verrà presentato in un incontro pubblico che si terrà al Teatro Bismantova mercoledì 28 settembre, dalle ore 20.30

Dopo la fase di informazione attraverso la lettera recapitata alle famiglie, il sito internet del Comune e i media, mercoledì sera, 28 settembre, sarà presentato con un incontro pubblico al Teatro Bismantova il progetto messo in campo dall’Amministrazione comunale di Castelnovo per arrivare ad una progettazione condivisa che segnerà il futuro urbanistico del paese. Un approccio a suo modo rivoluzionario nella costruzione dei nuovi piani urbanistici: fino ad oggi il processo di redazione di questi documenti, trattando aspetti fortemente tecnici, non prevedeva infatti una partecipazione popolare. Ora invece questo nuovo tipo di approccio vuole prendere in esame anche aspetti sociologici, legati al senso di appartenenza, e ai desideri dei cittadini, e il primo passo sarà la costruzione di una Mappa di Comunità, che sarà illustrata mercoledì sera. L’incontro, che inizierà alle 20.30, vedrà intervenire il Sindaco Enrico Bini, il vice Sindaco Emanuele Ferrari, l’antropologo Claudio Cernesi, l’urbanista Gabriele Bollini, l’architetto Elisabetta Cavazza, l’esperto di comunicazione e marketing Davide Caiti, e il responsabile del Servizio Pianificazione territoriale e urbanistica della Regione Emilia-Romagna Roberto Gabrielli.

“In particolare ritengo significativo che alla serata partecipi Gabrielli – afferma il Sindaco Bini – in quanto avrà modo di confrontarsi con i componenti del gruppo tecnico scientifico a cui abbiamo affidato questo progetto alla fine del 2015. La Mappa di Comunità e il percorso successivo di costruzione condivisa dei nuovi strumenti urbanistici, rappresenta una sorta di progetto-pilota in Regione, che ci pone nella posizione di poter poi usufruire della nuova legge regionale sulla rigenerazione urbana ormai vicina ad essere pubblicata. Si tratta di un progetto che richiede una partecipazione reale e attiva da parte dei cittadini: è stato diffuso un questionario e saranno creati tre gruppi di lavoro con la partecipazione di coloro che si renderanno disponibili a farne parte. Altre informazioni sono disponibili sul sito internet del Comune, ma quello che vorremmo è arrivare con più cittadini possibile ad un confronto e un incontro faccia a faccia su questi temi, per cui chiedo a tutti coloro che ne hanno la possibilità di prendere parte a questa serata”.

 

document-page-001

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi