NEWS

Serata dedicata all’Alzheimer il 22 settembre in collaborazione con Aima sezione di Reggio Emilia

Categories: News Eventi

Quest’anno il Comune di Castelnovo Monti ha aderito alla campagna dell’Associazione Italiana Malattia di Alzheimer (Aima), che da tempo organizza in settembre, in occasione del Mese Mondiale sull’Alzheimer, una rassegna cinematografica provinciale per capire meglio la malattia e conoscere le risorse socio-sanitarie attualmente disponibili in provincia di Reggio Emilia per chi è colpito da questa patologia. L’appuntamento al Teatro Bismantova sarà giovedì 22 settembre, con la proiezione alle ore 20.30 del film documentario “Bicicletta, cucchiaio, mela” (2006) di Carles Bosch, in lingua originale con sottotitoli in italiano. Bicicletta, cucchiario, mela: tre parole senza alcuna correlazione. Tre parole da ricordare. A tutti può sembrare facile, ma per i pazienti affetti da Alzheimer questo test si rivela insormontabile. Il protagonista di questa storia è Pasqual Maragall, ex sindaco di Barcellona durante i giochi olimpici ed ex presidente della Catalogna. Per due anni ha accettato di farsi filmare, pur sapendo che sarebbe andato incontro a un lento declino. E nonostante lo sconforto legato alla sua situazione, affronta la malattia con coraggio e ironia. Spiega Emanuele Ferrari, Assessore alla Cultura e al Welfare di Castelnovo Monti: “Questa serata è un piccolo tassello in un cammino che da tempo stiamo costruendo coi servizi sociali, l’ospedale Sant’Anna e le Associazioni di volontariato. Uno dei progetti cui vogliamo dare continuità e slancio è infatti “Catemse”, momento di incontro pomeridiano tra persone sole al centro sociale insieme, con volontari della Croce Verde e liberi cittadini che organizzano il tempo, dando vita a laboratori espressivi, racconti di vita e incontri autentici. Per tenere il filo tra le generazioni, dare valore e senso a ogni attimo, non perdere la memoria individuale e collettiva, non perderci nell’indifferenza”.

Settembre è il mese mondiale dell’Alzheimer e il 21 settembre è la giornata celebrativa istituita nel 1994 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dall’Alzheimer’s Disease International per creare una coscienza pubblica sugli enormi problemi provocati da questa malattia e riunire in tutto il mondo le persone malate, i familiari e le associazioni. Si stima che oggi le persone malate di demenza nel mondo siano circa 46 milioni. Di fronte a questa emergenza sanitaria i medici, i ricercatori, le associazioni e le istituzioni socio-sanitarie sono chiamate ad agire insieme per dare risposte concrete ai bisogni delle persone malate e dei loro familiari, per non lasciarli soli ad affrontare il lungo e difficile percorso della malattia.

La proiezione sarà gratuita, e sarà preceduta da una breve conversazione con esperti, responsabili dei servizi socio-sanitari e volontari di Aima Reggio Emilia.

url

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi