NEWS

Carla Bedini e Tamara Ferioli a Palazzo Ducale dal 13 agosto

Categories: News Eventi

Assumerà il nome di “Tracce 16 – secondo movimento” la mostra artistica che rappresenta una delle proposte “forti” della stagione espositiva castelnovese, con i dipinti di Carla Bedini e Tamara Ferioli. Una mostra che è un nuovo passo del progetto artistico diffuso “Il Nido nell’Erba”, che in questi mesi si sta affermando come un elemento di innovazione ed interesse sul territorio dell’Appennino reggiano, coinvolgendo in proposte artistiche di grande spessore i Comuni di Castelnovo Monti, Casina, Villa Minozzo e Ventasso, e le associazioni culturali Effetto Notte, Amanzio Fiorini e Teranga. Proprio dalla collaborazione tra i Comuni di Castelnovo e Casina con Effetto notte nasce “Tracce 2016”, che ha già ospitato le opere di Bedini e Ferioli al Castello di Sarzano in luglio, ed ora le porta con un nuovo allestimento a Castelnovo Monti. Afferma l’Assessore alla Cultura di Castelnovo Monti, Emanuele Ferrari: “Rilanciamo a Castelnovo una mostra che al Castello di sarzano di Casina ha già avuto nel mese di luglio risultati straordinari di pubblico e un altissimo gradimento. Segno questo di una concreta ed efficace collaborazione tra comuni e associazioni. Nelle scuderie di Palazzo ducale vedremo nuove opere, nuovi allestimenti e nuove installazioni. Verranno anche presentati in anteprima assoluta due quaderni che raccontano il mondo e l’immaginario di Carla e Tamara, con scritti preziosi di Serena Corsi e Luca Guerri. E ancora la musica diventerà parte integrante della mostra il 21 di agosto, con Ogni canto è una promessa, recital di canzoni originali dello scrittore molisano di origini arberesh Beppe De Santis. Il Nido nell’Erba spicca il volo in questa estate e promette di essere un lungo viaggio di scoperta, tra le nostre appartenenze e le nostre differenze”.
C’è molta attesa per questa esposizione a Castelnovo, una proposta dalla innegabile matrice femminile: le due artiste infatti hanno nella ricerca compiuta sul corpo e ancor più sull’anima della donna un loro tratto comune.

Carla Bedini, felinese conosciuta ed apprezzata a livello internazionale, negli anni si è caratterizzata per una tecnica artistica del tutto sua e particolarmente complessa, che utilizza garze applicate su tavole, tecniche miste su queste particolari superfici e, in alcuni casi, materiali vegetali. Il mondo misterioso, surreale e fiabesco di Carla, è incentrato su figure femminili che non sono semplici ritratti ma raccontano storie e frammenti di mondi e cose.

A Tamara Ferioli, milanese, formatasi tra la Francia e la Accademia di Brera, piace girare il mondo, soprattutto i luoghi più sperduti e “di confine”, e da queste esperienze porta emozioni, ricordi, sensazioni che mette nel concreto delle sue opere, anche con l’utilizzo di tecniche quanto mai originali. Utilizza materiali raccolti in luoghi più o meno lontani (ossi di seppia e pesce, sassi, tronchi d’albero) oppure di semplice provenienza commerciale, oggetti semplici per realizzare installazioni di forte impatto visivo ed emozionale. Tamara poi si cimenta nel disegno, con opere delicate e quasi monocromatiche, semplici e intimistiche.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi