NEWS

Indicazioni importanti su partecipazione, volontariato civico e commercio dall’ultimo Consiglio comunale

Categories: News istituzionali

Alcuni temi importanti per quanto riguarda la partecipazione dei cittadini sono stati toccati nell’ambito del Consiglio comunale che si è svolto giovedì sera a Castelnovo. “Sono stati approvati – spiega il Sindaco Enrico Bini – due nuovi regolamenti, entrambi all’unanimità. Il primo riguarda il “baratto amministrativo”, e nasce anche da una proposta che era stata avanzata dal Gruppo “Movimento 5 Stelle”: si tratta in pratica dell’opportunità per i cittadini, di saldare un debito riguardante le tasse comunali prestando manodopera a favore della comunità, in particolare per la cura del patrimonio pubblico, piccole manutenzioni, attività per il decoro urbano. Il secondo regolamento riguarda il volontariato civico, in pratica un cittadino che abbia voglia e tempo di mettersi a disposizione della comunità, sempre per piccoli lavori di questo tipo, lo potrà segnalare agli uffici comunali e rientrerà in un albo apposito che garantirà la possibilità di farlo, in tutta sicurezza e con le necessarie coperture assicurative: una riparazione in un edificio scolastico, la sistemazione di un gioco in un parco pubblico, la sistemazione di panchine, sono solo alcuni esempi di come potranno essere “spese” queste opportunità, che stiamo costruendo in accordo anche con le associazioni di volontariato. I dettagli saranno forniti nelle prossime settimane attraverso una adeguata campagna informativa”. Conclude Bini: “Abbiamo anche parlato, nell’ambito di un documento presentato dal Gruppo “Progetto per Castelnovo” delle attività per incentivare e sostenere il settore commerciale, convenendo che tali attività non possono ridursi alla promozione ed organizzazione di feste ed eventi, ma devono prevedere un coinvolgimento diretto degli operatori e delle associazioni di categoria. Nelle prossime settimane ci ritroveremo con tutti i capigruppo per redigere un apposito Ordine del Giorno. Abbiamo anche comunicato che, in accordo con le associazioni, abbiamo ritenuto che fosse necessario un ripensamento del Festival Cittaslow che abitualmente si teneva a fine luglio: stiamo già pianificando uno svecchiamento ed una rielaborazione del format, tarandolo sulle risorse sia economiche che umane disponibili, e continueremo ad incontrare operatori ed associazioni felinesi per costruirlo insieme, così da poter rilanciare l’anno prossimo un festival rinnovato e più appetibile, per turisti e gli stessi operatori”.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi