NEWS

Presentazione del libro “L’Orto delle meraviglie” il 2 marzo nell’ambito della mostra sul Mab Unesco a Palazzo Ducale

Categories: News Eventi

Un nuovo appuntamento, interessante e divertente, viene proposto mercoledì, nell’ambito della mostra in corso nelle sale espositive di Palazzo Ducale “Behind food sustainability”, che attraverso immagini, suoni e filmati illustra la realizzazione, le opportunità e gli sviluppi dell’area Mab Unesco dell’Appennino Tosco Emiliano. L’esposizione, a cura del Parco nazionale dell’Appennino, del Comune di Castelnovo e del Gruppo “La scuola nel Parco”, propone infatti numerosi eventi collaterali, e mercoledì pomeriggio, 2 marzo, sarà la volta della presentazione del volume “L’Orto delle meraviglie”, di Emilio Bertoncini, che dialogherà con Normanna Albertini. L’appuntamento è alle 16.30 nelle sale espositive al piano terra di Palazzo Ducale. Emilio Bertoncini è agronomo con la vocazione per l’educazione ambientale, lucchese con solide radici garfagnine e, dal 2008, sta portando avanti un interessante progetto: “L’Orto delle Meraviglie”. “Pur non essendo uno scrittore nel senso di romanziere – spiega Normanna Albertini – ha il dono di una scrittura chiara e invitante che rende piacevoli i suoi testi. Il suo volume “Orticoltura (eroica) urbana”, per esempio, è stato al centro dei seminari tenuti nell’autunno 2014 presso diverse Università”. “L’orto delle meraviglie” (MdS Editore, 2015) propone utilissime idee per realizzare un orto scolastico, inoltre suggerisce soluzioni tecniche per la coltivazione anche in scuole prive di un terreno fertile e accompagna il lettore tra spunti e riflessioni di carattere pedagogico. “Un libro pieno di nozioni ed espedienti – conclude la Aòlbertini – per poter portare questa realtà all’interno di ogni struttura didattica, anche con un kit per le scuole sprovviste di giardino. L’orto didattico sta sempre più divenendo un mezzo importante per la formazione dei giovani: conoscere la terra, i semi, gli orti per poter rispettare la natura, apprendere con leggerezza e divertendosi un tema che sta divenendo sempre più centrale nella società.

Immagine 1

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi