NEWS

Riparte il Pedibus 2013

Categories: News istituzionali

news istituzionali1(Castelnovo ne’ Monti, 11 ottobre 2013) Partirà lunedì, 14 ottobre, la nuova annualità del progetto “Pedibus” attivato dagli Assessorati castelnovesi alla Mobilità, alla Scuola ed allo Sport con il coinvolgimento di tutte le classi dell’Istituto Comprensivo di Castelnovo e delle Scuole dell’Infanzia (le quali però partiranno con l’attività soltanto in primavera). L’iniziativa nella sua prima edizione, quando era stata portata avanti per alcuni mesi in via sperimentale, aveva raccolto ampi consensi da parte sia degli studenti che dei genitori. Spiegano gli Assessori Nuccia Mola, Mirca Gabrini e Paolo Ruffini: “La sperimentazione della scorsa primavera, negli ultimi mesi dell’Anno scolastico, ha avuto risultati significativi in ambito socio-educativo e di mobilità alternativa. Le ragioni che ci portano quindi a impegnarci in questa esperienza sono molteplici ma è indispensabile la partecipazione delle famiglie e in modo particolare la disponibilità dei genitori o dei nonni a collaborare per realizzarla al meglio: finora in questo senso la disponibilità è stata sempre molto ampia e questo ci dà molta soddisfazione”. La seconda annualità del Pedibus sarà attivata dal 14 al 26 ottobre 2013 e dal 13 al 31 maggio 2014. Ma in cosa consiste il Pedibus? Spiegano i tre assessori: “Si tratta di gruppi di alunni che, accompagnati da adulti volontari, raggiungono la scuola a piedi, secondo percorsi prefissati con partenze, fermate e capolinea ad orari prefissati, per la raccolta dei ragazzi. Un percorso che verrà effettuato in questo modo, per gli studenti che aderiranno, ogni mattina per recarsi a scuola. Gli obiettivi sono la promozione dell’autonomia e del senso di responsabilità dei ragazzi nel percorso casa-scuola; combattere la sedentarietà, attraverso l’abitudine al ‘movimento quotidiano’ e mantenere i ragazzi in buono stato di salute, più svegli e concentrati per una giornata a scuola; sviluppare l’attenzione, in veste di pedoni, all’uso della strada, mettendo in pratica le lezioni di educazione stradale svolte a scuola; aiutare a scoprire il proprio paese e a socializzare con nuovi compagni; sensibilizzare i ragazzi verso comportamenti non inquinanti l’ambiente che perdurino nella vita”. Ma c’è anche una serie di obiettivi che riguardano gli adulti: “Attraverso il Pedibus –concludono gli amministratori- si diffondono messaggi sulla possibilità di limitare l’uso dell’auto, ridurre l’inquinamento e migliorare la qualità dell’aria; ridurre il traffico e i tempi di spostamento nel paese e abituare a una mobilità sostenibile; migliorare la possibilità di fruizione degli spazi urbani da parte di tutti; promuovere nella cittadinanza maggiore attenzione ai bisogni dell’infanzia, offrendo modelli di comportamento più adeguati. Obiettivi per noi di grande importanza, per cui ringraziamo diverse realtà del territorio che sono state indispensabili per l’attivazione dell’annualità, a partire dalla Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Carla Canedoli, le famiglie, Auser, il Centro sociale Insieme, le Forze dell’Ordine, la Polizia Municipale, e diversi operatori economici che hanno voluto sostenere il progetto”. Dopo le classi riguardanti l’Istituto Comprensivo di Castelnovo, che inizieranno già lunedì, le Scuole dell’Infanzia partiranno col Progetto Pedibus nel periodo primaverile dal 13 al 31 maggio 2014.

Lascia un commento

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi